A Genova un nuovo scooter sharing elettrico

Arriva a Genova MiMoto, il primo scooter sharing elettrico Made in Italy, già attivo nelle città di Milano e Torino, che porterà la sua filosofia di mobilità sostenibile nel capoluogo ligure in partnership strategica con IrenGo, la nuova linea di business del Gruppo Iren dedicata alla e-mobility.

L’obiettivo principale di MiMoto e Iren è proporre un nuovo stile di vita urbano basato su rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. A poco meno di due anni dal lancio a Milano ed a un anno esatto da quello di Torino, MiMoto ha già migliorato la vita dei cittadini, coinvolgendo oltre 70 mila utenti, soprattutto giovani smartworker (circa l’80% degli eRiders MiMoto sono under 44) con un’ampia componente femminile (circa il 25% degli iscritti al servizio).

Gli eScooter MiMoto dalla livrea gialla hanno già percorso circa 2 milioni di km, risparmiando oltre 350 mila kg di emissioni di CO2 in atmosfera. A Genova, MiMoto e IrenGo si prefiggono come scopo comune quello di rendere la città più vivibile e smart, facilitando gli spostamenti urbani con particolare attenzione all’ambiente e con una user-experience semplice e alla portata di tutti. Con una flotta di 100 eScooter nei primi mesi dal lancio, il servizio garantisce infatti un’offerta: ecosostenibile al 100%, con mezzi alimentati da energia green e made in Italy, proveniente dalle centrali elettriche del gruppo Iren; easy-to-use, grazie ad un mezzo di soli 80 kg, leggero, facile da guidare e progettato per la mobilità urbana; economica con tariffe automatiche per tutte le tasche e con la logica di “Più Noleggi, Meno Paghi”: 0.01euro l’iscrizione con 5euro di noleggio inclusi e una tariffa di listino al minuto di 0.26 euro, oraria di 4,90 euro e giornaliera 19.90 euro.

Lascia un commento.

sedici − dodici =