Al via “ready to park”, si parcheggia con l’APP

Prende il via da Roma ���ready to park���, il primo di una nuova offerta di servizi per rendere la mobilit�� urbana pronta per le smart city. ���ready to park��� permette, infatti, ai clienti smart di Roma e provincia di parcheggiare all���interno di un network di autorimesse convenzionate, effettuando prenotazione, accesso e pagamento attraverso un���App dedicata. Questo nuovo servizio �� stato sviluppato dallo ���smart Lab Italy���, uno dei quattro think tank che in altrettanti Paesi nel mondo lavorano per trovare soluzioni utili ad offrire un valido contributo nella realizzazione di un ecosistema di mobilit�� intelligente, semplice e sostenibile. Dopo la Capitale, dove sono gi�� disponibili oltre 30 parcheggi che saliranno a 100 entro il mese di marzo, il progetto si estender�� alle citt�� di Firenze, Genova e Milano e sar�� integrato attraverso la funzionalit�� ���ready to charge���, che render�� possibile scegliere e prenotare anche gli hub di ricarica. ���ready to park��� �� gi�� disponibile su Google Play�� e App Store��.

smart si fa ancora una volta ambasciatrice ed interprete delle nuove esigenze di mobilit��. Da car2go, alla scelta di convertire l���intera gamma completamente in elettrico entro il 2020, la regina delle citycar continua a guardare al futuro per conquistare un posto da protagonista nell���ecosistema delle smart city.

Una nuova rivoluzione che parte ancora una volta da Roma e unisce i valori di smart a servizi per una mobilit�� sempre pi�� intelligente. ���ready to park���, che nei prossimi mesi arriver�� anche a Firenze, Genova e Milano, apre ai proprietari di smart i garage di 30 autorimesse convenzionate – 100 entro il mese di marzo – e consente la prenotazione, l���accesso e il pagamento attraverso un���App.

Una volta scaricata l���App sullo smartphone, inserita la targa della propria smart e indicati gli estremi della carta utilizzata per il pagamento, sar�� possibile accedere ai servizi di ���ready to park���, in modo semplice ed intuitivo.

�� sufficiente selezionare il parcheggio prescelto attraverso la mappa interattiva, effettuare la prenotazione e raggiungere l���autorimessa entro un���ora, senza alcun addebito extra. Per accedere al parcheggio basta attivare il Bluetooth e avvicinare il proprio smartphone alla sbarra.

Successivamente, l���App permette di controllare il tempo di sosta, effettuare il pagamento tramite carta di credito o Paypal e aprire la sbarra in uscita.

In un prossimo futuro, ���ready to park��� integrer�� anche la funzione ���ready to charge���, aggiungendo alla facility di parcheggio anche qualla di ricarica.

Per sviluppare rapidamente questi progetti di mobilit�� urbana, smart ha creato quattro smart Lab, in Italia, Germania, Stati Uniti e Cina. Gli smart Lab rappresentano i think tank del marchio e hanno il compito di intercettare nuovi trend di mobilit��, offrendo soluzioni che andranno ad integrarsi nelle smart city di domani.

Lascia un commento.

venti − 10 =