Aziende leader nel settore automobilistico, delle telecomunicazioni e ITS svelano i primi trial sulla tecnologia Cellular V2X in Giappone

 Continental, Ericsson, Nissan, NTT DOCOMO, INC., OKI e Qualcomm Technologies, Inc., una sussidiaria di Qualcomm Incorporated (NASDAQ: QCOM), hanno annunciato oggi i piani per la realizzazione dei primi trial Cellular Vehicle-to-Everything (C-V2X) in Giappone. L’obiettivo �� quello di validare e dimostrare i vantaggi del C-V2X utilizzando la tecnologia di comunicazione diretta definita dal 3GPP (3rd Generation Partnership Project) nelle specifiche della Release 14. I trial sono progettati per mostrare l���affidabilit�� ottimizzata della portata e i vantaggi in termini di latenza delle comunicazioni dirette C-V2X operate nella banda a 5 GHz. Inoltre, i trial C-V2X sono studiati per dimostrare i benefici complementari delle comunicazioni network-based che utilizzano lo standard LTE-Advanced (LTE-A). I risultati dei trial aiuteranno a sviluppare l’ecosistema fornendo input alle parti interessate, tra cui le organizzazioni legate a ITS e le agenzie governative, in quanto gettano le basi per l’auto connessa del futuro, nonch�� per la transizione evolutiva del settore verso il 5G New Radio (NR), il nuovo standard cellulare globale definito in 3GPP.

“Siamo lieti di collaborare con un gruppo cos�� dinamico di aziende proiettate al futuro per dimostrare le capacit�� della tecnologia C-V2X nei primi trial giapponesi annunciati. Grazie alle sue capacit�� di comunicazione diretta, la tecnologia C-V2X rappresenta un fattore chiave nel abilitare una maggiore consapevolezza della sicurezza e assistenza del conducente. Questo trial in Giappone rappresenta una pietra miliare nell’implementazione globale del C-V2X che dovrebbe essere presente nei veicoli in produzione entro il 2020”, ha dichiarato Nakul Duggal, vice president of product management, Qualcomm Technologies, Inc.

Lascia un commento.

5 × uno =