CES 2018: ecco le soluzioni smart di Bosch

Al CES 2018, che si terr�� a Las Vegas dal 9 al 12 gennaio 2018, Bosch dimostrer�� che la smart city connessa del futuro �� gi�� una realt��. Il fornitore di tecnologia e servizi presenter�� soluzioni e servizi innovativi per la mobilit�� urbana, per un mondo del lavoro connesso, per abitazioni ed edifici smart. Tutto questo si potr�� ammirare presso lo Stand Bosch #14028 nella Central Hall.

Parcheggiare non �� mai stato cos�� facile: Bosch presenter�� varie soluzioni per il parcheggio connesso e autonomo. Il community-based parking consente di trovare uno spazio di parcheggio libero, divenuto ormai una rarit�� nelle zone residenziali e nei centri storici. Durante la marcia, le auto individuano e misurano automaticamente gli spazi fra le auto parcheggiate, trasmettendo i dati in tempo reale a una mappa digitale che consente agli altri veicoli di trovare i parcheggi liberi. Il sistema di parcheggio autonomo di Bosch va persino oltre:  l’auto si parcheggia da sola senza alcun intervento da parte del guidatore. Basta lasciare il veicolo all’ingresso del garage e trasmettere il comando da un’app per smartphone: l’auto cerca quindi un posto libero e parcheggia senza assistenza. Un fattore che consente di trasformare in realt�� il parcheggio autonomo �� l’infrastruttura di parcheggio intelligente che dialoga e si collega al software di bordo del veicolo.
Alimentazione intelligente con microreti in corrente continua: le microreti sono sistemi di gestione energetica relativamente ridotti e controllati in modo indipendente che possono alimentare grandi complessi di edifici. Essendo in grado di utilizzare combustibili sia tradizionali che rinnovabili possiedono eccellenti credenziali ambientali. Un altro importante vantaggio delle microreti �� l’autosufficienza, che le rende una fonte energetica affidabile in caso di interruzione della rete principale per sicurezza o per intemperie. Diversamente dai sistemi tradizionali, le microreti Bosch funzionano in corrente continua (CC) anzich�� alternata (CA), consentendo un risparmio di energia fino al 10%. La microrete in corrente continua di Bosch �� stata sviluppata negli Stati Uniti nell’ambito di un progetto strategico per creare nuove opportunit�� commerciali per l’azienda in un ambiente di startup. Gi�� nel 2015, Bosch realizz�� in una delle fabbriche di Fort Bragg, North Carolina, una microrete per smart building che fornisce elettricit�� a prezzi pi�� bassi e con minor impatto ambientale.

Prevenzione delle inondazioni: una nuova soluzione Bosch segnala preventivamente in tempo reale potenziali inondazioni grazie al monitoraggio digitale del livello di fiumi e corsi d’acqua vicino alle citt��. Finora, il livello dell’acqua �� sempre stato misurato con mezzi meccanici e perch�� i dati fossero disponibili a terzi risultavano necessarie diverse ore. Al momento Bosch sta testando il suo sistema di monitoraggio in un progetto pilota sul fiume Neckar a Ludwigsburg, Germania, dove sonde a ultrasuoni e telecamere rilevano i cambiamenti di livello e velocit�� dell’acqua e della portata. Questi dati vengono trasmessi all’IoT Cloud di Bosch per essere analizzati. Se si superano i livelli critici, dei messaggi di allarme preventivo vengono trasmessi via SMS ai comuni, ai residenti e alle attivit�� commerciali, dando loro il tempo sufficiente per adottare misure precauzionali contro l’inondazione o i relativi danni. Una serie di amministrazioni comunali di localit�� soggette a inondazioni in India e Sud America, hanno gi�� manifestato il proprio interesse per questa soluzione.

App Vivatar ��� l’angelo custode digitale: L’app Vivatar di Bosch pu�� essere utilizzata per contattare amici e familiari ed essere “scortati” digitalmente a casa tramite GPS. Gli utenti possono decidere in autonomia quando essere accompagnati e da chi. La versione Premium di Vivatar consente un accesso 24/7 a Bosch Emergency Assistant e un team di emergenza dedicato.       

Le start-up Bosch stanno sviluppando soluzioni per le citt�� intelligenti: Bosch intende entrare rapidamente in nuovi settori di business con la sua piattaforma interna dedicata alle start-up. Al contempo, le start-up innovative che la utilizzano sfruttano i vantaggi offerti dall’infrastruttura e dalla pluriennale esperienza di un fornitore di tecnologia e servizi come Bosch. Al CES 2018, due start-up della suddetta piattaforma presenteranno le loro soluzioni per la citt�� connessa. Una di queste �� l’app MyScotty che consente di utilizzare e pagare servizi locali di mobilit�� condivisa di diversi fornitori. Basta un’unica registrazione per avere accesso permanente a migliaia di auto, biciclette e scooter, rendendo necessarie molte meno app. MyScotty ha debuttato in Germania a met�� del 2017 e sta per essere lanciata in altri Paesi. Un’altra soluzione ancora in fase di sviluppo �� lo smart mobility center BePart, progettato per consentire a citt�� e paesi di evitare congestioni deviando il traffico durante l’ora di punta. I pendolari possono ricevere consigli in tempo reale dalle autorit�� municipali e modificare il loro percorso di conseguenza. L’obiettivo �� migliorare la qualit�� dell’aria negli agglomerati urbani. I primi progetti pilota verranno lanciati in Germania nel 2018.

Lascia un commento.

quattordici + 10 =