E a Ginevra debutta l’eQooder, l’elettrico più atteso

 Il 5 marzo al Ginevra International Motor Show, presso lo stand Qooder è stata presentata una novità assoluta: la versione elettrica eQooder. L’eQooder è stato sviluppato interamente da Quadro Vehicles e utilizza la tecnologia motoristica elettrica californiana powertrain di Zero Motorcycles, azienda leader che progetta e costruisce componenti elettriche da oltre 12 anni. Il risultato della ricerca di Zero è un sistema di trasmissione potente e duraturo che Quadro Vehicles ha scelto per il loro primo elettrico. Una collaborazione che unisce la tecnologia Silicon Valley alla produzione dell’azienda svizzera volta a portare sul mercato un veicolo a quattro ruote completamente elettrico, che rispetta gli standard di accessibilità, prestazioni e sicurezza.

Il veicolo sarà inizialmente prodotto in Europa (una novità) e in Asia. È caratterizzato da quattro ruote e garantisce zero emissioni, ma questo non significa che è solo la versione ecologica di Qooder: al contrario, è potente e sportivo con un assetto aggressivo. I vantaggi per chi si mette alla guida di un eQooder non sono solo le zero emissioni, che consentono di entrare nel centro storico delle città nonostante le zone a traffico limitato, ma soprattutto le prestazioni dinamiche su strada.

“Grazie alla sua velocità, potenza e alla rata all inclusive ‘gas and wash’ di € 250, eQooder ha l’ambizione di voler rendere accessibile il mondo ZEV (Zero Emissions Vehicles) alle persone che fanno commuting nelle metropolitane”. Spiega Gagliardo durante la conferenza stampa di presentazione. “EQooder intende fugare le ansie degli utenti sui veicoli elettrici, legate alla loro autonomia, alla velocità di ricarica e al prezzo. Stiamo, quindi, offrendo un prodotto accessibile e alla portata di tutti.” Il veicolo è dotato di un potente motore elettrico brushless ad alta efficienza, capace di raggiungere una potenza di 45kW e una coppia di 110 Nm che, grazie a una erogazione estremamente lineare, garantisce un’accelerazione poderosa e costante. Rispetto a un motore termico le prestazioni di eQooder sono pari a una cilindrata di 650 cc. Inoltre, la coppia di eQooder è 3 volte più potente di quella del 400cc Qooder (38,5 Nm).

Il motore è accoppiato a un differenziale meccanico appositamente ingegnerizzato per gestire la trazione posteriore: eQooder è dotato del sistema Dual Rear Traction, che garantisce una perfetta trazione e sicurezza su qualunque tipo di strada. L’autonomia andrà oltre i 150 km con ricarica della batteria in meno di 6 ore, collegabile da garage. Il reparto batterie prevede una soluzione di tipo modulare, che può ospitare fino a due batterie in parallelo. Il reparto batterie prevede una soluzione di tipo modulare, che può ospitare fino a due batterie in parallelo. Tra le altre dotazioni di primo livello, ci sono anche 2 riding mode preimpostati (eco, sport) più una modalità customizzabile tramite apposita APP e la retromarcia per agevolare le manovre da fermo.

EQooder non sarà quindi solo “green”, ma anche veloce, agile, divertente, affidabile, facile, sicuro ed economico. Il veicolo arriverà sul mercato europeo a dicembre 2019, ma sarà possibile prenotarlo online da subito sul Q-Store (shop.quadrovehicles.com), la concessionaria digitale di Quadro Vehicles, versando una caparra di € 5.000. Un’alternativa per chi non vuole aspettare, è la possibilità di noleggiare Qooder a lungo termine per 12 mesi, con una rata speciale di €190 al mese, fino alla disponibilità della versione elettrica eQooder. Per di più, grazie alla collaborazione con EVWAY, l’App dedicata per supportare gli ev-driver, sarà possibile non solo tracciare tutte le colonnine disponibili sul percorso e ricaricare presso qualunque infrastruttura, ma anche accedere ad un mondo di esperienze e servizi.

Lascia un commento.

diciotto + quattro =