“Le Fonti Awards 2019” a Qooder

 È andato alla Qooder il premio di “eccellenza dell’anno nell’ambito della mobilità innovativa” de Le Fonti Awards 2019, assegnato mercoledì 20 novembre presso Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa Italiana a Milano. Tra le motivazioni del premio quella di essere un’azienda impegnata a guidare la rivoluzione nelle tendenze della mobilità, sviluppando soluzioni tecnologiche, sicure, efficienti, comode, divertenti e, soprattutto, all’avanguardia.

“E’ un onore – ha commentato Paolo Gagliardo, ceo Qooder – aver ricevuto questo premio perché è un riconoscimento del difficile lavoro che stiamo facendo sul futuro. Il domani si costruisce con la forza di chi cerca di realizzare cose apparentemente impossibili. Ed è esattamente quello che sta succedendo nel mondo della mobilità, dove tanti player iniziano a proporre mezzi talmente nuovi da non essere nemmeno classificabili. Monopattini elettrici, monoruota, micro veicoli pieghevoli o Qooder, scooter elettrici a quattro ruote che si piegano come moto: sono la nuova era della mobilità”. “Inoltre – ha concluso Gagliardo – in questo appassionante periodo di cambiamenti dell’industria, Qooder si sta ritagliando un ruolo di primo piano: tanta sicurezza, ma anche praticità e zero emissioni. Semplicisticamente si dice spesso che il Qooder unisce il meglio dell’auto e dello scooter. Ma non è così: qui siamo nella nuova mobilità, in un pianeta mai esplorato prima. E per noi è una medaglia importante il fatto che un’istituzione riconosciuta come Le Fonti lo certifichi”.

Le Fonti si avvale di un Comitato Scientifico composto da esperti nel settore accademico, finanziario, imprenditoriale e nel campo legale che ha valutato Qooder come “best in class” sotto diversi aspetti. Eccoli nel dettaglio: innovazione di settore (attenzione all’evoluzione di prodotti e servizi e ai progressi tecnologici volti a rispondere alle richieste del mercato); risultati di business (performance finanziarie, crescita dei ricavi, massimizzazione); leadership di settore (offrire un servizio o un prodotto di riferimento nella propria nicchia di mercato);sviluppo strategico (capacità di anticipare le esigenze dei clienti, con apertura ai mercati e ai settori chiave anche grazie ad attività di comunicazione e marketing legate al rafforzamento del proprio brand); internazionalizzazione (capacità di esportare il proprio business all’estero, contribuendo alla diffusione dell’eccellenza italiana nel mondo); alta qualità del servizio (capacità di combinare le migliori pratiche ai metodi di attuazione, al fine di ottenere il miglior prodotto o servizio che soddisfi i clienti); sostenibilità (promozione di una migliore qualità della vita all’interno dell’azienda, dello studio legale, di una banca o di un istituto finanziario in relazione a scelte economiche, sociali e ambientali e favorendo attività dall’impatto positivo all’interno della propria struttura e per la comunità); formazione (promozione di corsi di formazione continua con aggiornamento della preparazione professionale dei dipendenti).

Tra i presenti e i past gold winners: Brunello Cucinelli, Hitachi Systems, Fujitsu, Epson, Vodafone, Unilever, Bmw, Sanofi, Dompé Farmaceutici, Axa, Assicurazioni Generali, Banca Generali, Gruppo Allianz, Aviva Italia, Salini Impregilo, Eni, Snam, Banca Mediolanum, Metro, Intesa Sanpaolo, BNP Paribas, Pioneer Investiments, Indesit, Amplifon, Deutsche Banck, Lottomatica, Societe Generale, Leasys, Aberdeen, Smartbox, Terna, IBM, Elica, Swarovski, Panasonic e Deliveroo.

Lascia un commento.

4 × 5 =