Qooder, nessuno “digerisce” le buche così – Fotosequenza