Tutto pronto per il Salone di Ginevra, Qooder in prima linea

La 90 a edizione del Geneva International Motor Show (GIMS), aperta al pubblico dal 5 al 15 marzo 2020, offre al visitatore la possibilità di un’esperienza molto particolare: chi verrà al GIMS potrà provare tutti i tipi di motori alternativi su una pista lunga 456 metri. E tutto questo con emissioni quasi zero.

«Benché il consenso per questi tipi di veicoli stia via via aumentando – afferma Maurice Turrettini, Presidente del Consiglio della Fondazione GIMS – secondo la nostra esperienza la maggior parte degli automobilisti non ha mai guidato un’auto con motore alternativo. In quanto attori nel campo della mobilità individuale, vogliamo rivestire un ruolo importante per quanto riguarda la diffusione di questo tipo di mobilità ed aiutare così i consumatori a scoprire i vantaggi di questi veicoli nella loro vita quotidiana e, forse – aspetto questo ancor più importante -, a meglio comprenderne gli effetti sul nostro ambiente. Il Salone ginevrino, con oltre mezzo milione di visitatori, offre la piattafoma ideale per conoscere l’interessante futuro della mobilità ».

Lascia un commento.

nove − due =